riceviamo e pubblichiamo nb il collega che mi ha scritto l’e-mail è Guido Boisi

Caro Daniele, in data 26/11/2014 si è pronunciata la Corte di Cassazione, rispetto alla questione che vede me e il collega Alfredo in balia degli eventi ormai da 12 anni e 6 mesi. La Corte a dichiarato che tutti i reati a nostro

carico risultano prescritti. Volevamo ringraziare prima di tutto il Collega Daniele Vincini per esserci stato vicino in questi anni, sopportandoci talvolta anche emotivamente, tutte le colleghe e i colleghi che hanno partecipato alla raccolta fondi per sostenerci economicamente e tutti coloro i quali hanno speso per noi una parola di conforto. Ultimo e non ultimo volevamo ringraziare il nostro SULPM, che c'è stato vicino fin dal principio, sostenendoci. Alfredo e Guido. 

Sito organizzato dal Segretario del SULPM Lombardia, pro-tempore, che è il responsabile per l'immagine del sindacato
© Copyright SULPM Lombardia dal 1987 - C.F. 91007250466